Nel nostro allevamento, gravidanzaparti avvengono in modo naturale.  
Durante i calori, il verro viene lasciato con le scrofe ed il tutto avviene secondo natura, con i suoi tempi e le sue modalità. Non vi sono forzatura o gravidanze programmate. 
Quando la scrofa è in evidente stato di gravidanza viene lasciata in un recinto a parte, dove ha il suo ricovero, il suo allaccio all'acqua potabile e tranquillità. 
Anche il parto avviene in modo naturale, senza bisogno di alcuna assistenza da parte nostra. Pochi minuti dopo la nascita, i suinetti sono già in grado di muoversi e di succhiare. I maschi vengono castrati a circa 10-15 gg e seguiti quotidianamente nella settimana successiva per avere la certezza che non ci siano infezioni e problemi (seppur la percentuale di rischio sia molto bassa).
Nei 30 - 40 giorni successivi alla nascita, scrofa e piccoli vengono lasciati insieme, per l'intero ciclo di allattamento, fino al completo svezzamento; così che possano prendere dalla madre tutto il nutrimento che gli occorre e che possano apprendere da lei tutto ciò che è necessario. Ad allattamento concluso, i suinetti vengono spostati in un recinto intermedio (per fasce di peso) e la scrofa lasciata sola per un periodo che dipende da animale ad animale, così che abbia modo di rimettersi in forze.